altmarius

cultură şi spiritualitate

Open Filarmonica: Ernesto Schiavi racconta la nuova Stagione 2017-2018

https://www.belviveremedia.com/amadeus/open-filarmonica-ernesto-sch...

Biagio Scuderi by  

Quali sono le cifre principali della nuova stagione?

«Voglio cominciare dai “direttori di famiglia”: penso a Chailly, Gatti, Luisi o Chung; è significativo il rientro di Temirkanov, direttore assente da 13 anni dal nostro podio. Segnalo poi l’esordio, come da tradizione, di un’orchestra ospite e di un nuovo direttore: Teodor Currentzis alla guida di Musica Aeterna, con un programma che vede protagonisti Mozart e Beethoven. Interessante, inoltre, l’appuntamento con John Axelrod e i Swingle Singers, impegnati in un doveroso omaggio a Leonard Bernstein».

Possiamo dire che il filone centrale di questa stagione è il Romanticismo russo insieme alla Prima scuola di Vienna?

«Assolutamente sì. Dagli anni ’70 agli anni ’85 si colloca il settanta percento della musica che suoniamo in questa stagione. Si pensi a Chailly, con Seconda e Quarta di Čajkovskij in due diversi concerti; oppure a Gergiev e Temirkanov che sempre di Čajkovskij dirigono rispettivamente la Sesta e la Quinta. E sottolineo che nessuno di loro ha mai diretto in Scala la Sinfonia in programma. Poi spazio al Romanticismo tedesco con Gatti, nella seconda parte della stagione, che propone la Quarta di Bruckner, anche questa un’opera degli anni ’70; e poi la Seconda di Brahms con Myung-Whun Chung. Completano Harding con la Terza di Beethoven e Currentzis con la Sesta. Per quanto riguarda Harding ricordo ancora quando anni fa lo sentii dirigere alla radio la Terza di Beethoven, mi impressionò moltissimo. Con lui proponiamo, tra l’altro, un solista del calibro di Daniil Trifonov, oggi quello che più di tutti unisce tecnica, visionarietà e sensibilità».

Non mancano però altri solisti eccellenti nel corso della stagione…

«Proprio così, a cominciare dall’esordio di Nelson Freire o del giovanissimo Seong-Jin Cho che ha vinto lo Chopin nel 2015».

Come si posiziona oggi la Filarmonica della Scala a livello internazionale?

«Posso affermare con sicurezza che grazie a Riccardo Chailly la Filarmonica è rientrata a tutti gli effetti nell’élite delle orchestre internazionali. Nella prossima stagione debutteremo ai Proms, torneremo al Festival di Lucerna, chiuderemo il Festival di Edimburgo con due concerti, saremo a Berlino, Bucarest, a Milano con MITO. Poi ancora Vienna, Parigi, Budapest. Siamo l’orchestra italiana con più presenze all’estero nonostante per 250 sere l’anno facciamo lirica».

Com’è il rapporto con la città di Milano?

«Due parole: Open Filarmonica! La piazza, le prove aperte, la musica per i bambini attraverso le borse di studio, sono alcune delle iniziative che ci legano alla città. Vorrei anche dire che in questi ultimi anni sono aumentati gli abbonati e questo aumenta la nostra credibilità agli occhi degli sponsor che ormai sono veri e propri compagni di viaggio».

I vostri finanziamenti sono solo di carattere privato?

«Sì. La Filarmonica non gode di alcun finanziamento pubblico. Pensi al Concerto per Milano dell’11 giugno, sostenuto da Unicredit e Allianz. Penso però sarebbe giusto, per noi, poter godere dell’Art Bonus, ma al momento così non è».

Info: filarmonica.it

Foto di copertina: Ernesto Schiavi

Vizualizări: 77

Adaugă un comentariu

Pentru a putea adăuga comentarii trebuie să fii membru al altmarius !

Alătură-te reţelei altmarius

STATISTICI

Free counters!
Din 15 iunie 2009

200 state 

(ultimul: Micronesia)

Numar de steaguri: 264

Record vizitatori:    8,782 (3.04.2011)

Record clickuri:

 16,676 (3.04.2011)

Steaguri lipsa: 42

1 stat are peste 660,000 clickuri (Romania)

1 stat are peste 100.000 clickuri (USA)

1 stat are peste 40,000 clickuri (Moldova)

2 state au peste 20,000  clickuri (Italia,  Germania)

1 stat are peste 10.000 clickuri (Franta)

6 state au peste 5.000 clickuri (Olanda, Belgia, Marea Britanie, Canada, UngariaSpania )

10 state au peste 1,000 clickuri (Polonia, Rusia,  Australia, IrlandaIsraelGreciaElvetia ,  Brazilia, Suedia, Austria)

50 state au peste 100 clickuri

24 state au un click

 

Website seo score
Powered by WebStatsDomain

DE URMĂRIT

1. ANTICARIAT ALBERT

http://anticariatalbert.com/

2. ANTICARIAT ODIN 

http://anticariat-odin.ro/

3. TARGUL CARTII

http://www.targulcartii.ro/

4. PRINTRE CARTI

http://www.printrecarti.ro/

5. MAGAZINUL DE CARTE

http://www.magazinul-de-carte.ro/

6 ANTICARIAT PLUS

http://www.anticariatplus.ro/

7. DEPOZITUL DE CARTI 

http://www.calinblaga.ro/

8. CARTEA DE CITIT

http://www.carteadecitit.ro/

9. ANTICARIAT ON-LINE
http://www.carti-online.com/

10. ANTICARIATUL DE NOAPTE

 http://www.anticariatuldenoapte.ro/

11. ANTICARIATUL NOU

http://www.anticariatulnou.ro

12. ANTICARIAT NOU

https://anticariatnou.wordpress.com/

13. ANTICARIAT ALEPH

https://www.anticariataleph.ro/

14. ANTIKVARIUM.RO

http://antikvarium.ro

15.ANTIKVARIUS.RO

https://www.antikvarius.ro/

16. ANTICARIAT LOGOS

http://www.anticariat-logos.ro/

17. ANTICARIAT.NET

http://www.anticariat.net/informatii-contact.php

18. TIMBREE

www.timbree.ro

19. FILATELIE

 http://www.romaniastamps.com/

20 MAX

http://romanianstampnews.blogspot.com

21. STAMPWORLD

http://www.stampworld.com

22. LIBMAG

https://www.libmag.ro/oferta-carti-polirom/?utm_source=facebook-ads-7-99-polirom&utm_medium=banner-facebook&utm_campaign=7-99-polirom-facebook&utm_content=new-3

23. DAFFI'S BOOKS

https://www.daffisbooks.ro/

24. MAGIA MUNTELUI

http://magiamuntelui.blogspot.com

25. RAZVAN CODRESCU
http://razvan-codrescu.blogspot.ro/

26.RADIO ARHIVE

https://www.facebook.com/RadioArhive/

27.EDITURA UNIVERSITATII CUZA - IASI

http://www.editura.uaic.ro/produse/colectii/documenta/1

28. EDITURA ISTROS

https://www.muzeulbrailei.ro/editura-istros/

29. EDITURA HOFFMAN

https://www.editurahoffman.ro/

30. SA NU UITAM

http://sanuuitam.blogspot.ro/

31. MIRON MANEGA
http://www.certitudinea.o

32. NATIONAL GEOGRAPHIC ROMANIA

https://www.natgeo.ro/revista

Anunturi

Licenţa Creative Commons Această retea este pusă la dispoziţie sub Licenţa Atribuire-Necomercial-FărăModificări 3.0 România Creativ

Note

Hoffman - Jurnalul cărților esențiale

1. Radu Sorescu -  Petre Tutea. Viata si opera

2. Zaharia Stancu  - Jocul cu moartea

3. Mihail Sebastian - Orasul cu salcimi

4. Ioan Slavici - Inchisorile mele

5. Gib Mihaescu -  Donna Alba

6. Liviu Rebreanu - Ion

7. Cella Serghi - Pinza de paianjen

8. Zaharia Stancu -  Descult

9. Henriette Yvonne Stahl - Intre zi si noapte

10.Mihail Sebastian - De doua mii de ani

11. George Calinescu Cartea nuntii

12. Cella Serghi Pe firul de paianjen…

Continuare

Creat de altmariusclassic Dec 23, 2020 at 11:45am. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Ian 24.

© 2021   Created by altmarius.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor