altmarius

cultură şi spiritualitate

logopremio I CD VINCITORI DEL 
PREMIO AMADEUS
ANNO 2011

Sezione Antica
JOHANN SEBASTIAN BACH
Sei Suites a violoncello solo senza basso
Mario Brunello
Egea 3 cd SCA 156 
distr. Egea


Era più di vent'anni fa quando per la prima volta abbiamo sentito interpretare le Suites per violoncello di Bach da Mario Brunello. Un ragazzone veneto coi capelli a spazzola (aveva preso una licenza dal servizio di leva per fare quel concerto) che se ne stava piazzato nel buio del palcoscenico del piccolo Teatro Litta di Milano a cospetto del Sublime. Da allora ne ha fatta tanta di strada il violoncellista di Castelfranco, suonando le Suites molte altre volte, anche in luoghi impensati per la musica: vette di montagne e immensi deserti davanti a pochi, privilegiati fruitori. Ora le fissa di nuovo in cd dopo averle incise 15 anni fa per Amadeus. Con un paio di scelte: l'Egea, etichetta dedita alla frequentazione di generi non rigorosamente classici, e la ripresa ravvicinata del suono, come se l'ascoltatore fosse al suo fianco, allineato allo strumento e non posizionato di fronte e distante. Brunello è così: riesce a comunicare, come solo pochi altri strumentisti al mondo, l'essenza del capolavoro più "intimidatorio" della letteratura per violoncello con la confidenza di chi parla normalmente quel linguaggio, col respiro di chi ne ha condiviso l'immensità in paesaggi unici, con la sapienza di un musicista oggi in grado di ricalibrare il peso complessivo delle Suites alla luce di microparticolari. E la bellezza arriva vergine, grandiosa e intima. Come se fossimo sulla cima di una montagna, immersi nel bagliore del deserto o nel buio di quel lontano Teatro Litta. Col Sublime a portata di mano. (Nicoletta Sguben) 


Sezione Camera
FRANZ SCHUBERT
Heliopolis
M. Goerne, I. Metzmacher
Harmonia Mundi 902035 
distr. Ducale


Via via che sono pubblicati, i volumi della Matthias Goerne Schubert Edition (pubblicata da Harmonia Mundi) dicono che stiamo assistendo al formarsi di una delle più straordinarie imprese d'incisione mai realizzate dei Lieder schubertiani. Questo quarto capitolo, Heliopolis, è tematizzato anzitutto intorno alle immagini e alla memoria dell'antichità classica e della sua mitologia; molti testi delle liriche sono di Johann Mayrhofer e di Johann Wolfgang Goethe, ma in apertura compare Die Götter Griechenlands, il Lied su testo di Friedrich Schiller dove si vagheggia un mondo perduto dell'utopia. La capacità di Goerne di restituire ogni diversa pagina schubertiana attraverso un'interpretazione che ha la forza penetrante non soltanto di coglierne in modo infallibile l'individualità, ma anche di illuminarne con prodigiosa finezza inedite sfumature di senso, si manifesta qui in modo esemplare. Si prendano per esempio certi brani, all'apparenza di grande semplicità, come le intonazioni goethiane di Meeresstille, Der König in Thule o Wandrers Nachtlied. Il fatto è che Goerne offre una resa interpretativa che procede per sottrazione; ogni attacco, inflessione, accento, giro di frase suonano spogliati di tutto ciò che non è necessario e per questo posseggono una concentrata essenzialità. Alla qualità introspettiva contribuiscono l'espressività toccante della pronuncia, il tornito timbro scuro ma non cupo e la mirabile complicità, intelligente e sensitiva, della parte pianistica di Ingo Metzmacher. Un dvd documenta inoltre il lavoro della registrazione. (Cesare Fertonani) 


Sezione Lirica
LULLY
Atys
La Simphonie du Marais, H. Reyne
Musiques à la Chabotterie 3 cd 605008 
distr. Codaex Italia


Soltanto otto mesi fa, avevamo dedicato il Déjà vu della rubrica Antica alla prima registrazione dell'Atys (1676) di Jean-Baptiste Lully realizzata da William Christie nel gennaio del 1987. Una produzione d'importanza epocale per il futuro affermarsi delle interpretazioni filologiche (o storicamente informate che dir si voglia). Un'incisione che in Francia trasformò il processo di recupero del repertorio musicale barocco in una questione nazionale, da gestire e promuovere in maniera esemplare. Da allora, l'Atys di Lully non è più stato inciso, e la tragédie en musique che intona il libretto di Philippe Quinault è stata quasi avvolta da un'aura d'intoccabile sacralità. Fenomeno comprensibile ma che stride col successo in età barocca del lavoro teatrale: quello di Lully più rappresentato vivente l'autore. Il rispettoso silenzio è ora spezzato da Hugo Reyne: un musicista fine, intelligente, a cui non manca certo il gusto barocco. Insomma, l'ideale per cogliere un ideale testimone dalla mano di Christie. La registrazione di Atys che firma dispiega uno stile magnifico di grande equilibrio. Si può dire che è meno incisiva di quella di Christie, ma forse addirittura la supera per fragranza, cura timbrica, flessuosità ed elegante caratterizzazione delle giovani voci della compagnia di canto, con Romain Champion nel ruolo che offre il titolo al lavoro. La dichiarata intenzione di Reyne di dare nuova giovinezza al lavoro sembra essersi avverata. (Massimo Rolando Zegna) 


Sezione Contemporanea
HUGUES DUFOURT 
L’Afrique d’après Tiepolo, L’Asie d’après Tiepolo
Ensemble Recherche
Kairos 0013142KAI 
distr. Jupiter


Autore che sta conoscendo una profonda riscoperta anche in merito alle fortune della corrente spettralista francese, ambito in cui il proprio linguaggio è cresciuto e si è sviluppato, Hugues Dufourt è stato artefice, assieme ai compagni di strada Grisey, Lévinas, Murail della nascita di un nuovo approccio alla natura del suono e della sua organizzazione. Così facendo, gli spettralisti hanno suggerito una via di uscita dal labirinto strutturalista, senza con questo degradare il senso di una musica, come quella contemporanea, che, come a volte si vede, si è trovata a optare per scorciatoie comunicative anche troppo brevi. In questo caso il legame che Dufourt vuole suggerire di fronte agli affreschi del Tiepolo, dipinti per la Residenza di Würzburg in Baviera e dedicati ai quattro continenti all'epoca noti, si basa sul parallelismo tra movimento prospettico del colore dell'opera pittorica e dinamismo sonoro ricavato dall'organizzazione delle parti e dai loro rapporti timbrici. Fuor da ogni carattere mimetico o imitativo, la musica che riesce a dimostrarsi più riuscita, in un rapporto così difficile come quello con la pittura del passato, sembra proprio essere quella che trova lo spunto per definire una profondità di campo. Dove in un caso si ricorre al contrasto cromatico (figure che si stagliano contro un cielo allegorico), nell'altro la dialettica si perfeziona nella prospettiva sonora tra un pianoforte potentemente affermativo e un cielo di archi ricco di sfumature e rarefazioni, come quella sublime della coda conclusiva de L'Asie. (Michele Coralli) 


Sezione Sinfonica
AA.VV.
The Farewell Concerts
A. Brendel, Wiener Philharmoniker, C. Mackerras
Decca 2 cd 478 2116 
distr. Universal Music Italia


Ha pianificato l'addio al palcoscenico con calma e serenità Alfred Brendel, salutando i suoi estimatori per tempo in svariati concerti e sedi a lui care. Risale a due anni fa l'ultima performace al Conservatorio milanese, poco dopo ha tenuto l'ultimo concerto a Roma e nel novembre 2008 la trionfale, emozionante uscita di scena alla Scala seguita il mese successivo dall'inappellabile congedo: il 14 dicembre a Hannover in un recital solistico e il 18 al Musikverein di Vienna coi Wiener e Sir Charles Mackerras nel Concerto mozartiano K 271. Brendel non voleva che il recital tedesco fosse registrato, ha ceduto solo all'ultimo momento, come rendendosi conto che la sua lezione definitiva nel repertorio da lui più amato dovesse essere testimoniata. Eccola qui, in questo doppio cd che fa passare alla storia il concerto di Vienna e il solitario incontro con Haydn (Variazioni Hob. XVII: 6), Mozart (Sonata K 533/494) Beethoven (Sonata op. 27 n. 1) e Schubert (Sonata 
D 960): quadrilatero magico del Classicismo ribadito nella generosa sequela dei bis (Beethoven Bagatella op. 33 n. 4, Schubert Impromptu D 899 n. 3, più il bachiano Chorale Prelude Bwv 659 arrangiato da Busoni). Il quadro è chiaro: il 77enne artista, vate della Classicità da sessant'anni, è foriero e custode fino all'ultimo di quell'arte che trova in Schubert una sorta di summa delle sue componenti. Non stupisce allora che alla Sonata postuma D 960, sfingeo commiato d'autore venato di indecifrabile grazia, Brendel consegni il proprio lascito di grandissimo interprete. (Nicoletta Sguben) 


Gli altri CD Selezionati

Sezione Antica

  • GUALTIER
    Apollon Orateur
    A. Bailes
    Ramée RAM 0904 
    distr. Jupiter


  • HÄNDEL
    Venus & Adonis
    G. Bertagnolli, Zefiro, A. Bernardini
    Deutsche Harmonia Mundi 88697630232 
    distr. Sony-Bmg Italia


  • PHINOT
    Missa Si bona suscepimus, Lamentations, Magnificat, Motets
    The Brabant Ensemble, S. Rice
    Hyperion CDA67696 
    distr. Sound and Music


  • WHITE
    Hymns, Psalms & Lamentations
    Gallicantus, G. Crouch
    Signum Classics SIGCD134 
    distr. Jupiter

Sezione Camera

  • REBAY
    Guitar Sonatas
    Soloduo
    Stradivarius STR 33859 
    distr. Milano Dischi


  • SCHUBERT
    Impromptus
    A. Lucchesini
    Avie AV 2179 
    distr. Jupiter


  • SCHUBERT
    Winterreise
    M. Padmore, P. Lewis
    Harmonia Mundi 907484 
    distr. Ducale


  • SCHUMANN
    Fantasia
    R. Prosseda
    Decca 476 3962 
    distr. Universal Music Italia

Sezione Lirica

  • AA.VV.
    Jonas Kaufmann Tenor
    J. Kaufmann, Mahler Chamber Orchestra, C. Abbado
    Decca 478 1463 
    distr. Universal Music Italia


  • DONIZETTI
    Parisina
    Giannattasio, Bros, Solari, Ulivieri, Taylor, London Philharmonic Orchestra, D. Parry
    Opera Rara RC40 
    distr. Warner Italia


  • GERSHWIN
    Porgy & Bess
    Lemalu, Kabatu, Nwobilo, Forest, Clarke, Arnold Schoenberg Chor, Chamber Orchestra of Europe, N. Harnoncourt
    Rca 3 cd 88697591762 
    distr. Sony-Bmg Italia


  • GLUCK
    Orphée et Eurydice
    Flórez, Germendia, Marianelli, Orquesta del Teatro Real, J. López-Cobos
    Decca 2 cd 478 2197 
    distr. Universal Music Italia

Sezione Contemporanea

  • DONATONI
    Dieci anni dopo
    Divertimento Ensemble, Italian Saxophone Quartet, L. Missaglia, M. Marzi, S. Gorli
    Stradivarius 33838 
    distr. Milano Dischi


  • HARVEY
    Complete String Quartets & Trio
    Arditti Quartet
    Aeon 2 sacd 0975 
    distr. Jupiter


  • PABLO
    Los Novísimos, Vendaval
    Coro de la Comunidad de Madrid, J.R. Encinar
    Stradivarius 33830 
    distr. Milano Dischi


  • RIHM
    Streichquartette Nr. 1, 4, 8 und 5
    DoelenKwartet
    Cybele Records 261101 
    distr. Codaex Italia

Sezione Sinfonica

  • BRAHMS
    Symphony 3
    The Monteverdi Choir, Orchestre Révolutionnaire et Romantique, J.E. Gardiner
    Soli Deo Gloria SDG 704 
    distr. Jupiter


  • ELGAR
    Violin Concerto
    N. Znaider, Staatskapelle Dresden, C. Davis
    Rca 88697605882 
    distr. Sony-Bmg Italia


  • GERSHWIN
    Rhapsody in Blue, Concerto in F
    S. Bollani, Gewandhausorchester, R. Chailly
    Decca 476 3922 
    distr. Universal Music Italia


  • HAYDN
    Concertos for Harpsichord & Violin
    S. Montanari, Accademia Bizantina, O. Dantone
    L’Oiseau-Lyre 478 2243 
    distr. Universal Music Italia

Vizualizări: 68

Adaugă un comentariu

Pentru a putea adăuga comentarii trebuie să fii membru al altmarius !

Alătură-te reţelei altmarius

STATISTICI

Free counters!
Din 15 iunie 2009

198 state 

(ultimul: Guyana)

Numar de steaguri: 262

Record vizitatori:    8,782 (3.04.2011)

Record clickuri:

 16,676 (3.04.2011)

Tari lipsa: 44

1 stat are peste 600,000 clickuri (Romania)

1 stat are peste 90.000 clickuri (USA)

1 stat are peste 40,000 clickuri (Moldova)

3 state au peste 10.000 clickuri (ItaliaFranta,  

Germania)

6 state au peste 5.000 clickuri (Olanda, Belgia, Marea Britanie, Canada, UngariaSpania )

10 state au peste 1,000 clickuri (Polonia, Rusia,  Australia, IrlandaIsraelGreciaElvetia ,  Brazilia, Suedia, Austria)

50 state au peste 100 clickuri

23 state au un click

Rating for altmarius.ning.com 

altmarius.ning.com-Google pagerank,alexa rank,Competitor

DE URMĂRIT

1. ANTICARIAT ALBERT

http://anticariatalbert.com/

2. ANTICARIAT ODIN 

http://anticariat-odin.ro/

3. TARGUL CARTII

http://www.targulcartii.ro/

4. PRINTRE CARTI

http://www.printrecarti.ro/

5. MAGAZINUL DE CARTE

http://www.magazinul-de-carte.ro/

6 ANTICARIAT PLUS

http://www.anticariatplus.ro/

7. DEPOZITUL DE CARTI 

http://www.calinblaga.ro/

8. CARTEA DE CITIT

http://www.carteadecitit.ro/

9. ANTICARIAT ON-LINE
http://www.carti-online.com/

10. ANTICARIATUL DE NOAPTE

 http://www.anticariatuldenoapte.ro/

11. ANTICARIATUL NOU

http://www.anticariatulnou.ro

12. ANTICARIAT NOU

https://anticariatnou.wordpress.com/

13. ANTICARIAT ALEPH

https://www.anticariataleph.ro/

14. ANTIKVARIUM.RO

http://antikvarium.ro

15.ANTIKVARIUS.RO

https://www.antikvarius.ro/

16. ANTICARIAT LOGOS

http://www.anticariat-logos.ro/

17. ANTICARIAT.NET

http://www.anticariat.net/informatii-contact.php

18. TIMBREE

www.timbree.ro

19. FILATELIE

 http://www.romaniastamps.com/

20 MAX

http://romanianstampnews.blogspot.com

21. STAMPWORLD

http://www.stampworld.com

22. LIBMAG

https://www.libmag.ro/oferta-carti-polirom/?utm_source=facebook-ads-7-99-polirom&utm_medium=banner-facebook&utm_campaign=7-99-polirom-facebook&utm_content=new-3

23. BUCURESTIUL MEU DRAG

http://www.orasul.ro/

24. MAGIA MUNTELUI

http://magiamuntelui.blogspot.com

25. RAZVAN CODRESCU
http://razvan-codrescu.blogspot.ro/

26.RADIO ARHIVE

https://www.facebook.com/RadioArhive/

27.EDITURA UNIVERSITATII CUZA - IASI

http://www.editura.uaic.ro/produse/colectii/documenta/1

28. EDITURA ISTROS

https://www.muzeulbrailei.ro/editura-istros/

29 ORIZONTURI CULTURALE

http://www.orizonturiculturale.ro/ro_home.html

30. SA NU UITAM

http://sanuuitam.blogspot.ro/

31. MIRON MANEGA
http://www.certitudinea.o

32. NATIONAL GEOGRAPHIC ROMANIA

https://www.natgeo.ro/revista

33. KORUNK

http://ideakonyvter.ro/53-korunk

Insignă

Se încarcă...

Anunturi

Licenţa Creative Commons Această retea este pusă la dispoziţie sub Licenţa Atribuire-Necomercial-FărăModificări 3.0 România Creativ

Note

Erfolgsgeschichte Taunusbahn

Creat de altmariusclassic Sep 13, 2013 at 11:02am. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Sep 13, 2013.

Schnell und Steiner

Creat de altmariusplus Iun 19, 2013 at 1:59pm. Actualizat ultima dată de altmariusplus Iun 19, 2013.

Grosse Kunstfuehrer zum Schnell &Steiner

Creat de altmariusclassic Dec 21, 2012 at 6:55pm. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Dec 21, 2012.

© 2019   Created by altmarius.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor