altmarius

cultură şi spiritualitate

La Biblioteca del Palazzo di Mafra impiega 500 Pipistrelli contro i Parassiti della Carta

Published by Cecilia Fiorentini on Mar 21, 2018

https://www.vanillamagazine.it/la-biblioteca-del-palazzo-di-mafra-i...

La biblioteca del Palazzo Nazionale di Mafra, in Portogallo, è famosa per la sua bellezza e per la collezione di ben 36.000 antichi volumi, alcuni risalenti a prima del XIV secolo. Per conservare alla perfezione i preziosi libri, il personale della biblioteca ricorre a un metodo, fra gli altri, fuori dall’ordinario.

Una schiera di cinquecento piccoli pipistrelli è incaricata di eliminare la presenza di fastidiosi parassiti, ghiotti di carta

Tra i più gravi fattori che possono compromettere la buona conservazione di un volume antico, oltre a luce solare, umidità e temperatura, vi sono proprio i parassiti.

Sotto, il palazzo nel 1853:

https://www.vanillamagazine.it/wp-content/uploads/2018/03/Biblioteca-Mafra-2-300x207.jpg 300w" sizes="(max-width: 640px) 100vw, 640px" />

Sebbene vengano prese molte precauzioni, tra cui un’esposizione alla luce misurata, una temperatura mantenuta costante e stabile e la regolazione dell’umidità tramite macchinari appositi, i piccoli organismi possono diffondersi tra le pagine cartacee in maniera quasi imprevedibile, e cibarsene fino a farle scomparire quasi del tutto.

Nonostante il personale delle biblioteche, tra cui quella di Mafra, compia grandi sforzi per scongiurare ogni danno alle proprie collezioni, spesso l’intervento umano non basta

È stato così che, grazie a una colonia di pipistrelli di minute dimensions (lunghi solo due centimetri), la presenza dell’infida “lepisma saccharina”, insetto lucifugo ghiotto di rilegature e pagine dei libri, è stata tenuta sotto controllo, poiché cibo favorito dei piccoli mammiferi.

La Biblioteca del Palazzo Nazionale di Mafra. Autore: Bosc D’Anjou. CC-BY 2.0

https://www.vanillamagazine.it/wp-content/uploads/2018/03/Biblioteca-Mafra-1-300x215.jpg 300w" sizes="(max-width: 640px) 100vw, 640px" />

Nessuno conosce con certezza quando ebbe inizio l’impiego dell’animale, ma si dice che fu utilizzato già ai tempi della costruzione del Palazzo Nazionale di Mafra, 1717 circa.

La biblioteca, situata nella parte posteriore del secondo piano del palazzo, è un trionfo dell’architettura Rococò. Lunga quasi 88 metri e larga circa 10, lascia stupefatti per i suoi pavimenti di marmo, le sue librerie di legno pregiato e decorato e per i suoi due piani, delimitati da preziose balconate lignee.

Essa fu fra i centri culturali illuministici più importanti d’Europa, ed è la stanza più imponente di tutto l’edificio

Il Palazzo Nazionale di Mafra, fu concepito e progettato per un caso fortuito. Fu promesso in voto da re Giovanni V di Portogallo alla moglie Maria Anna d’Austria, la quale avrebbe dovuto donargli un erede entro l’anno, era il 1711.

Proprio il 4 Dicembre dello stesso anno nacque la loro primogenita, Barbara Infanta di Portogallo: lieto dell’evento, e mantenendo la promessa fatta alla regina, Giovanni V diede il via libera alla progettazione e realizzazione del palazzo, che sarebbe divenuto un monumentale monastero.

La Biblioteca del Palazzo Nazionale di Mafra. Autore: AHLN. CC-BY 2.0

https://www.vanillamagazine.it/wp-content/uploads/2018/03/Biblioteca-Mafra-3-300x225.jpg 300w" sizes="(max-width: 640px) 100vw, 640px" />

La prima pietra venne posata il 17 Novembre 1717, mentre i lavori terminarono nel 1755.

Frutto della fatica di quasi 45.000 uomini (di cui un migliaio morì per incidenti di cantiere), il complesso architettonico copre una superficie di circa 40.000 metri quadrati, e comprende 1.200 stanze, 4.700 porte e 156 scalinate.

Ma la reale meraviglia è custodita tra le mensole delle librerie della sua biblioteca, culla di buona parte della memoria e della cultura europea e divenuta un vero simbolo per la sua particolare “equipe” di aiutanti.

Vizualizări: 15

Adaugă un comentariu

Pentru a putea adăuga comentarii trebuie să fii membru al altmarius !

Alătură-te reţelei altmarius

Statistici

Free counters!
Din 15 iunie 2009

193 state 

(ultimul:Seychelles)

Numar de steaguri: 257

Record vizitatori:    8,782 (3.04.2011)

Record clickuri:

 16,676 (3.04.2011)

Tari lipsa: 49

1 stat are peste 550,000 clickuri (Romania)

1 stat are peste 85.000 clickuri (USA)

1 stat are peste 40,000 clickuri (Moldova)

3 state au peste 10.000 clickuri (ItaliaFranta,  

Germania)

6 state au peste 5.000 clickuri (Olanda, Belgia, Marea Britanie, Canada, UngariaSpania )

9 state au peste 1,000 clickuri (Polonia, Rusia, Austria, IrlandaIsraelGreciaElvetia , Brazilia, Suedia)

35 state au peste 100 clickuri

26 state au un click

Rating for altmarius.ning.com 

altmarius.ning.com-Google pagerank,alexa rank,Competitor

DE URMĂRIT

1. ANTICARIAT ALBERT

http://anticariatalbert.com/

2. ANTICARIAT ODIN 

http://anticariat-odin.ro/

3. TARGUL CARTII

http://www.targulcartii.ro/

4. COLTUL COLECTIONARULUI

http://www.coltulcolectionarului.ro/

5. MAGAZINUL DE CARTE

http://www.magazinul-de-carte.ro/

6 ANTICARIAT PLUS

http://www.anticariatplus.ro/

7. PRINTRE CARTI

http://www.printrecarti.ro/

8. CARTEA DE CITIT

http://www.carteadecitit.ro/

9. ANTICARIAT ON-LINE
http://www.carti-online.com/

10. ANTICARIATUL DE NOAPTE

 http://www.anticariatuldenoapte.ro/

11. ANTICARIATUL NOU

http://www.anticariatulnou.ro

12. ANTICARIAT NOU

https://anticariatnou.wordpress.com/

13. DEPOZITUL DE CARTI 

http://www.calinblaga.ro/

14. ANTIKVARIUM.RO

http://antikvarium.ro

15.ANTIKVARIUS.RO

https://www.antikvarius.ro/

16. ANTICARIAT LOGOS

http://www.anticariat-logos.ro/

17. ANTICARIAT.NET

http://www.anticariat.net/informatii-contact.php

18. TIMBREE

www.timbree.ro

19. FILATELIE

 http://www.romaniastamps.com/

20 MAX

http://romanianstampnews.blogspot.com

21. STAMPWORLD

http://www.stampworld.com

22. LIBMAG

https://www.libmag.ro/oferta-carti-polirom/?utm_source=facebook-ads-7-99-polirom&utm_medium=banner-facebook&utm_campaign=7-99-polirom-facebook&utm_content=new-3

23. BUCURESTIUL MEU DRAG

http://www.orasul.ro/

24. MAGIA MUNTELUI

http://magiamuntelui.blogspot.com

25. RAZVAN CODRESCU
http://razvan-codrescu.blogspot.ro/

26. POVESTI SASESTI

http://povestisasesti.com/

27.EDITURA UNIVERSITATII CUZA - IASI

http://www.editura.uaic.ro/produse/colectii/documenta/1

28 ORIZONTURI CULTURALE

http://www.orizonturiculturale.ro/ro_home.html

29. SA NU UITAM

http://sanuuitam.blogspot.ro/

30. MIRON MANEGA
http://www.certitudinea.o

31. NATIONAL GEOGRAPHIC ROMANIA

https://www.natgeo.ro/revista

32. KORUNK

http://ideakonyvter.ro/53-korunk

Insignă

Se încarcă...

Anunturi

Licenţa Creative Commons Această retea este pusă la dispoziţie sub Licenţa Atribuire-Necomercial-FărăModificări 3.0 România Creativ

Note

Erfolgsgeschichte Taunusbahn

Creat de altmariusclassic Sep 13, 2013 at 11:02am. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Sep 13, 2013.

© 2018   Created by altmarius.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor