altmarius

cultură şi spiritualitate

Due prime mondiali, un pianoforte unico al mondo

Due prime mondiali, un pianoforte unico al mondo

Per il Concerto di chiusura dell’Emilia Romagna Festival il 13 settembre 2011 a Forlì Roberto Prosseda suonerà l piano-pédalier Doppio Borgato


Roberto Prosseda
 


Un Concerto inedito di Gounod, una prima assoluta di Cristian Carrara, uno strumento musicale unico e incredibile al debutto con orchestra. Questo è il tris imperdibile di "prime" che chiude l'XI edizione dell'Emilia Romagna Festival il 13 di settembre alle 21.15 presso il Duomo di Forlì.

Per la prima volta in epoca moderna si esegue un brano per piano-pédalier e orchestra. Si tratta della prima esecuzione dell'inedito Concerto di Charles Gounod (1889) per piano-pédalier e orchestra, riportato alla luce dal pianista Roberto Prosseda in collaborazione con la Fondazione Palazzetto Bru-Zane. Nello stesso programma sarà anche presentato, In prima assoluta mondiale, il Magnificat di Cristian Carrara, unico brano moderno composto per piano-pédalier e orchestra. L'evento è organizzato con il contributo del Ministero della Gioventù e della Fondazione Palazzetto Bru-Zane.

Gli eccezionali interpreti di questo concerto all'insegna della storia e dell'innovazione sono: Roberto Prosseda, giovane solista italiano, tra i più attivi in campo internazionale, celebre nel mondo per le sue riscoperte e per gli innovativi progetti concertistici; la Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, tra le orchestre italiane più note nel mondo, che promuove anche la formazione di nuove generazioni di musicisti al suo interno; Jan Latham Koenig tra i più importanti direttori d'orchestra della scena internazionale e un imponente coro composto dal Coro delle Terre Verdiane e dal Coro Filarmonico di Pesaro.

Il Programma
Giuseppe Verdi
Sinfonia da Aroldo
Charles Gounod
Concerto per piano-pédalier e orchestra in mi bemolle maggiore (1889)
PRIMA ESECUZIONE MODERNA
Cristian Carrara
Magnificat. Meditation for pedal piano and orchestra (2011)
PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA
Giuseppe Verdi
"Si ridesti il Leon di Castiglia" da Ernani
"O sommo Carlo" da Ernani
Sinfonia da La forza del destino
"Gli arredi festivi" da Nabucosonodor (Nabucco)


I Protagonisti

Lo strumento
Il Doppio Borgato, unico esemplare moderno di piano-pédalier.
Il Piano-Pédalier, detto anche Pedalflügel o Pianoforte con pedaliera, è un particolare modello di pianoforte dotato di una pedaliera simile a quella dell'organo. Benché la sua introduzione in una sala da concerto suoni oggi bizzarra e inusitata, il pianoforte dotato di una pedaliera simile a quella dell'organo ha una lunga storia alle spalle. I suoi antenati sono il clavicordo ed il clavicembalo con una o due tastiere che spesso erano dotati di una pedaliera. Il pianoforte con pedaliera assunse un ruolo più importante con la diffusione del Cattolicesimo alla fine del 19mo secolo. Allora, infatti, esso fu utilizzato dagli organisti per studiare e diffondere la musica organistica anche fuori dalle chiese, in sale dove non era possibile disporre di un organo. La disponibilità della pedaliera consentiva, inoltre, il controllo di un maggior numero di voci, e ciò permise lo studio e la divulgazione della musica organistica polifonica (in primo luogo, quella di Bach) anche in ambienti domestici.
L'artigiano vicentino Luigi Borgato è attualmente l'unico al mondo a costruire pianoforti con pedaliera. Il suo "Doppio Borgato" presenta numerose innovazioni rispetto alle pedaliere dell'Ottocento: ha una potenza di gran lunga superiore e una maggiore estensione, che consente un auspicabile sviluppo della produzione per pianoforte con pedaliera da parte dei compositori contemporanei.

Gli interpreti
La Filarmonica Arturo Toscanini nasce nel 2002 per volontà della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione Arturo Toscanini, come nuovo, grande complesso sinfonico di elevata qualità esecutiva, in grado di rappresentare degnamente la più alta tradizione musicale dell'Emilia-Romagna, e di essere annoverato tra i complessi sinfonici italiani di livello internazionale. La Filarmonica, che porta il nome del celebre direttore d'orchestra nato a Parma, opera grazie ai contributi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e di Arcus spa. Il complesso, formato da oltre 100 strumentisti, ha sede a Parma e ha debuttato al Festival Musicale di Strasburgo. Negli anni ha eseguito centinata di concerti e numerosi tours, dedicandosi al più impegnativo repertorio sinfonico. Si è esibita in Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Ungheria, Grecia, Stati Uniti, Russia, Giappone, Cina, Israele. In Italia tiene una propria stagione di concerti all'Auditorium Paganini di Parma ed è frequentemente invitata alle più importanti rassegne nazionali, quali Settembre Musica di Torino, il Festival Arturo Benedetti Michelangeli di Brescia e Bergamo, il Bologna Festival e la Sagra Musicale Malatestiana di Rimini. In un'ottica di eccellenza artistica, la Filarmonica si è potuta avvalere della collaborazione dei massimi direttori d'orchestra attivi nel panorama internazionale. Sul suo podio si sono avvicendati tra gli altri Zubin Mehta, Yuri Temirkanov, Kurt Masur, Charles Dutoit, Lorin Maazel, Mstislav Rostropovich, Georges Prêtre, Eliahu Inbal, Rafael Fruhbeck de Burgos, Jeffrey Tate, insieme a solisti quali Maxim Vengerov, Stanislav Bunin, Mischa Maisky, Mariella Devia, Uto Ughi, Salvatore Accardo Steven Isserlis, Marco Rizzi. Oggi, per continuare a rispondere alla propria originaria vocazione, la Filarmonica punta a valorizzare le eccellenze della nuova generazione direttoriale, affidando la definizione primaria del suo profilo artistico a tre nomi di livello internazionale: Vladimir Jurowski, Kazushi Ono e Carlo Rizzi (vincitori, questi due ultimi, del Concorso Internazionale di Direzione d'Orchestra "Arturo Toscanini").
Roberto Prosseda ha recentemente guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn. é vincitore di numerosi premi discografici, tra cui lo CHOC di Le Monde de la Musique-Classica, il Diapason d'Or, il Best of the Month di Classic FM. Dal 2005 Roberto Prosseda suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo, tra cui London Philharmonic, New Japan Philharmonic, Moscow State Philharmonic, Bruxelles Philharmonic, Calgary Philharmonic e Gewandhaus Orchester. Con quest'ultima, diretta da Riccardo Chailly ha inciso il Concerto inedito in mi minore di Mendelssohn, pubblicato dalla Decca nel settembre 2009.
In Italia è ospite regolare di Serate Musicali di Milano e dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma ed è frequentemente invitato dai maggiori Enti concertistici, tra cui il Teatro alla Scala, l'Unione Musicale di Torino, l'Accademia Filarmonica Romana, il Teatro la Fenice.Nato a Latina nel 1975, si è affermato in vari concorsi internazionali ("Micheli" di Milano, "Casagrande" di Terni, "Schubert" di Dortmund, "Mozart" di Salisburgo). Oltre a Mendelssohn, di cui è oggi considerato il più autorevole interprete pianistico, Prosseda è particolarmente apprezzato nelle interpretazioni degli autori romantici, a cui si è anche dedicato nelle sue più recenti incisioni Decca. Nel 2010 la Deutsche Grammophon ha selezionato dodici incisioni di Prosseda per inserirle nel cofanetto "Classic Gold", pubblicato nel maggio 2010. Sin da giovane nutre un profondo interesse per l'organo, strumento che ha studiato per diversi anni. Prosseda possiede in casa due piano-pédalier ed è il primo pianista concertista a tenere concerti con il piano-pédalier, strumento sinora rimasto nell'oblio anche a causa della mancanza di interpreti in grado di suonarlo.
Jan Latham-Koenig. Ha studiato al Royal College of Music di Londra, dapprima pianoforte e quindi direzione d'orchestra, cui si è definitivamente dedicato dal 1981. Jan Latham-Koenig ha diretto le più importanti orchestre inglesi (Royal Philharmonic, Philharmonia, London Philharmonic, BBC Orchestra, oltre al suo Koenig Ensemble fondato nel 1976), europee e statunitensi; è stato inoltre direttore musicale dell'Orchestre Philharmonique de Strasbourg e dell'Opéra du Rhin dal 1997 al 2002. Tra le produzioni da lui dirette ricordiamo Turandot, Electra, Macbeth, La bohème, Peter Grimes, Pelléas et Mélisande, Die tote Stadt, Carmen, Les Dialogues des Carmélites (Premio Claude Rostand 1999 e Diapason d'Or 2001). Dal 1988 al 1990 è stato Direttore ospite principale all'Opera di Roma e nel 1988 ha debuttato con successo sul podio della Wiener Staatsoper di cui è diventato direttore stabile. Intensa l'attività discografica che comprende un ciclo di opere di Weill (Capriccio), Poliuto di Donizetti, Dejanice di Catalani, La cubana di Henze, La bohème di Leoncavallo (Nuova Era) ed Elisabetta al castello di Kenilworth di Donizetti (Ricordi). Ha inoltre registrato con la London Philharmonic Orchestra per Chandos, nel 2001 ha preso parte a incisioni con la Flemish Radio Symphony Orchestra e recentemente è stato impegnato in registrazioni con l'Orchestre Philharmonique de Strasbourg per la nuova etichetta discografica Avie. é direttore musicale della Wroclav Philharmonic in Polonia e del Wratislavia Cantans Festival. Ricopre la carica di direttore artistico del Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano e della Young Janácek Philharmonic. é stato direttore musicale del Teatro Massimo di Palermo, carica che ricopre attualmente al Teatro Municipal di Santiago del Cile. Nell'estate 2005 ha diretto la Filarmonica '900 del Teatro Regio in tournée in Spagna, di cui ha assunto la carica di Primo Direttore Ospite nel maggio 2006.

I compositori
Charles Gounod (1818-1893), grande compositore romantico francese, celebre per le sue opere liriche – suo il Faust – e prolifico autore di musiche per piano-pédalier. Nato a nel 1818 a Parigi, studiò composizione con Reicha, Paer e Halevy. Nel 1839 si recò a Roma a Villa Medici in seguito alla vittoria del Prix de Rome. Vi rimase dal 1840 al 1843, per poi spostarsi a Vienna, ove diresse il proprio Requiem, e a Lipsia, dove ebbe modo di conoscere Felix Mendelssohn. Fu un grande estimatore di Bach,
In Italia studiò la musica sacra di Palestrina e altri autori del 16mo secolo. Rientrato in patria, fu colto da una forte crisi interiore, per la quale trasse conforto dalla meditazione sacerdotale, vita che poi non si risolse ad non intraprendere. La profonda devozione lo porta a scrivere numerose opere sacre fino alla morte, tra cui la celebre Ave Maria, basata sul primo preludio del Clavicembalo ben temperato di Bach. Nel 1869 compone l'Inno Pontificale (detto anche Marche Pontificale), che nel 1949 diviene l'inno nazionale dello Stato Vaticano. Cattolico, Gounod sul pianoforte teneva un leggio su cui era scolpito il volto di Gesù. Prolifico compositore di musiche per piano-pédalier, anche per la conoscenza di Lucie Palicot, grande virtuosa di piano-pédalier. A lei sono dedicati quattro brani per piano-pédalier e Orchestra, di cui il Concerto in mi bemolle maggiore (1889) è certamente il più ispirato ed interessante.
Cristian Carrara, è uno dei più interessanti compositori italiani della giovane generazione, primo autore contemporaneo a comporre un brano per piano-pédalier e orchestra. Nato a Pordenone nel 1977, ha compiuto gli studi in composizione presso il conservatorio "Jacopo Tomadini" di Udine. Le sue opere sono state eseguite da Flavio Emilio Scogna, Omer Wellber, Alda Caiello, Roberto Abbondanza, Francesco D'Orazio, l'Orchestra Sinfonica Abruzzese, l'Orchestra Filarmonica di Lublino, la Ra'anana Symphonet. Nel 2009 su commissione di Sat2000 scrive "EastWest Romance" (Ed. Curci), per violino ed orchestra, eseguito in prima assoluta da Francesco D'Orazio e dalla Ra'anana Symphonet a Gerusalemme in occasione del concerto per la Riconciliazione in occasione del viaggio di Benedetto XVI in Terra Santa. Ha pubblicato "A Piano Diary", per l'etichetta discografica "Liberamusic", diario musicale per piano solo prodotto da Roberto Colombo.
é stato ideatore e direttore artistico della collana discografica di "Arte Solidale" promossa da Curci, Feltrinelli/Ricordi Media Store e dalle Acli Nazionali che ha coinvolto, tra gli altri, artisti quali Flavio Emilio Scogna, Silvio Amato e l'ensemble del Teatro alla Scala di Milano.
é attivo anche nell'ambito della musica per immagini e della canzone d'autore. In questo ambito, tra l'altro, c'è da segnalare il premio "Lunezia" per il brano "canzone fra le guerre" presentato a Sanremo 2007 da Antonella Ruggiero, di cui è autore. Lo stesso brano è stato finalista del premio Unicef 2007.
Le sue opere sono edite da Casa Musicale Sonzogno, Curci, Stradivarius. é membro del direttivo del Sindacato Nazionale Autori Compositori e fa parte della commissione ex art. 18 della Siae. é presidente delle Acli provinciali di Roma e Direttore Generale della Fondazione "Achille Grandi per il bene comune". Già Fondatore e Presidente del Forum Nazionale dei Giovani, è inoltre Presidente del Centro studi per le politiche giovanili Cnel-Fng.

www.erfestival.org
www.doppioborgato.it
www.cristiancarrara.it
www.robertoprosseda.com

Vizualizări: 32

Adaugă un comentariu

Pentru a putea adăuga comentarii trebuie să fii membru al altmarius !

Alătură-te reţelei altmarius

STATISTICI

Free counters!
Din 15 iunie 2009

199 state 

(ultimul: Sint Maarten)

Numar de steaguri: 263

Record vizitatori:    8,782 (3.04.2011)

Record clickuri:

 16,676 (3.04.2011)

Tari lipsa: 43

1 stat are peste 600,000 clickuri (Romania)

1 stat are peste 90.000 clickuri (USA)

1 stat are peste 40,000 clickuri (Moldova)

1 stat are peste 20,000  clickuri (Italia)

2 state au peste 10.000 clickuri (Franta,  Germania)

6 state au peste 5.000 clickuri (Olanda, Belgia, Marea Britanie, Canada, UngariaSpania )

10 state au peste 1,000 clickuri (Polonia, Rusia,  Australia, IrlandaIsraelGreciaElvetia ,  Brazilia, Suedia, Austria)

50 state au peste 100 clickuri

24 state au un click

Rating for altmarius.ning.com 

altmarius.ning.com-Google pagerank,alexa rank,Competitor

DE URMĂRIT

1. ANTICARIAT ALBERT

http://anticariatalbert.com/

2. ANTICARIAT ODIN 

http://anticariat-odin.ro/

3. TARGUL CARTII

http://www.targulcartii.ro/

4. PRINTRE CARTI

http://www.printrecarti.ro/

5. MAGAZINUL DE CARTE

http://www.magazinul-de-carte.ro/

6 ANTICARIAT PLUS

http://www.anticariatplus.ro/

7. DEPOZITUL DE CARTI 

http://www.calinblaga.ro/

8. CARTEA DE CITIT

http://www.carteadecitit.ro/

9. ANTICARIAT ON-LINE
http://www.carti-online.com/

10. ANTICARIATUL DE NOAPTE

 http://www.anticariatuldenoapte.ro/

11. ANTICARIATUL NOU

http://www.anticariatulnou.ro

12. ANTICARIAT NOU

https://anticariatnou.wordpress.com/

13. ANTICARIAT ALEPH

https://www.anticariataleph.ro/

14. ANTIKVARIUM.RO

http://antikvarium.ro

15.ANTIKVARIUS.RO

https://www.antikvarius.ro/

16. ANTICARIAT LOGOS

http://www.anticariat-logos.ro/

17. ANTICARIAT.NET

http://www.anticariat.net/informatii-contact.php

18. TIMBREE

www.timbree.ro

19. FILATELIE

 http://www.romaniastamps.com/

20 MAX

http://romanianstampnews.blogspot.com

21. STAMPWORLD

http://www.stampworld.com

22. LIBMAG

https://www.libmag.ro/oferta-carti-polirom/?utm_source=facebook-ads-7-99-polirom&utm_medium=banner-facebook&utm_campaign=7-99-polirom-facebook&utm_content=new-3

23. DAFFI'S BOOKS

https://www.daffisbooks.ro/

24. MAGIA MUNTELUI

http://magiamuntelui.blogspot.com

25. RAZVAN CODRESCU
http://razvan-codrescu.blogspot.ro/

26.RADIO ARHIVE

https://www.facebook.com/RadioArhive/

27.EDITURA UNIVERSITATII CUZA - IASI

http://www.editura.uaic.ro/produse/colectii/documenta/1

28. EDITURA ISTROS

https://www.muzeulbrailei.ro/editura-istros/

29 ORIZONTURI CULTURALE

http://www.orizonturiculturale.ro/ro_home.html

30. SA NU UITAM

http://sanuuitam.blogspot.ro/

31. MIRON MANEGA
http://www.certitudinea.o

32. NATIONAL GEOGRAPHIC ROMANIA

https://www.natgeo.ro/revista

33. KORUNK

http://ideakonyvter.ro/53-korunk

Insignă

Se încarcă...

Anunturi

Licenţa Creative Commons Această retea este pusă la dispoziţie sub Licenţa Atribuire-Necomercial-FărăModificări 3.0 România Creativ

Note

Erfolgsgeschichte Taunusbahn

Creat de altmariusclassic Sep 13, 2013 at 11:02am. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Sep 13, 2013.

Schnell und Steiner

Creat de altmariusplus Iun 19, 2013 at 1:59pm. Actualizat ultima dată de altmariusplus Iun 19, 2013.

Grosse Kunstfuehrer zum Schnell &Steiner

Creat de altmariusclassic Dec 21, 2012 at 6:55pm. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Dec 21, 2012.

Hermann Hesse -bucher

Creat de altmariusscience Nov 7, 2012 at 5:47pm. Actualizat ultima dată de altmariusscience Nov 7, 2012.

Grosse Kunstfuehrer zum Schnell & Steiner - 1

Creat de altmariusclassic Oct 8, 2012 at 7:52pm. Actualizat ultima dată de altmariusclassic Oct 8, 2012.

© 2020   Created by altmarius.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor